🚨NON SIAMO IN VACANZA, SIAMO IN EMERGENZA!

Cari Cittadini, care Cittadine, in questi giorni di emergenza sanitaria nazionale dovuta al Corona Virus, sono stati emanati alcuni decreti che regolamentano i nostri comportamenti quotidiani al fine di limitare la diffusione del virus. Le misure adottate, sempre più stringenti visto il diffondersi del virus, sono sicuramente dolorose per tutti noi. Lo sono ancor di più per l’economia generale del paese e per quei piccoli imprenditori locali che sono costretti a sospendere la loro attività. I bar, i ristoranti, gli artigiani, gli autonomi in generale, etc stanno attraversando un periodo molto difficile. Purtroppo però, siamo spesso abituati a sdrammatizzare ingenuamente le circostanze molto serie. Non dobbiamo spaventarci, ma dobbiamo essere coscienti che, per stare tutti tranquilli, basta evitare di uscire di casa se non per motivi eccezionali. Dobbiamo cercare di cogliere la bellezza di questo tempo che sembrerà certamente più lungo, più noioso, più ripetitivo. Ma sarà tempo prezioso che ci consentirà di avere davanti a noi di nuovo tanto tempo libero. Se vogliamo bene a noi stessi, ai nostri figli, ai nostri amici, alla nostra famiglia, bisogna rispettare quelle poche e semplici regole che in tutti i modi ed in tutte le salse le autorità, me compreso, ci stanno comunicando. Non si è deciso di chiudere le scuole per concedere vacanze in più ai nostri figli, bensì per preservare la loro salute e quella delle nostre famiglie. Lo dico e lo ribadisco con forza: NON SIAMO IN VACANZA, SIAMO IN EMERGENZA! E l’emergenza è una cosa seria che non va assolutamente sottovalutata. E’ impensabile vedere continuamente tanta gente senza motivazione in giro per la città. E’ impensabile vedere i giardini e le aree gioco colme di bambini che giocano indisturbati. E’ impensabile chiedere alle forze dell’ordine di pattugliare ed intervenire per allontanare i nostri figli che “ingenuamente” giocano. In questi giorni, purtroppo, questo sta succedendo! Sta succedendo a tal punto che sono state introdotte altre misure che impediscono, ad esempio, l’uso delle aree gioco della città. Mi raccomando, io ho grande fiducia in voi! Vedrete che, pian piano e con l’impegno di tutti, 🌈 CE LA FAREMO e TUTTO ANDRA’ BENE!

VI ABBRACCIO CALOROSAMENTE!

Alessandro Nucera – Vice Presidente e Coordinatore IV Commissione – Circoscrizione 2 della Città di Torino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *